Pensioni: quanti soldi per pensionato? E ci sono differenze geografiche?

Ancora sulla base del paper tratto dal sito Istat, ho elaborato due infografiche su alcuni dati significativi.

Pensioni

Pensioni

Con la prima ho cercato di dare una risposta visuale alla domanda: quanto vale l’assegno di pensione? Anziché una media complessiva, l’Istat ha diffuso i dati elaborati per classi di importo mensile: fino a 500 euro, da 500 a 1000, da 1000 a 1500, da 1500 a 2000 e oltre i 2000€ mensile. Si scopre così facilmente come le pensioni sociali siano concentrate sulle fasce minori (quasi il 40% dei percettori di pensione sociale non arriva a 500 euro al mese), mentre quasi un quarto di quelle di guerra hanno importi superiori a 2000 euro al mese.

La seconda, invece, vuole evidenziare quali siano le differenze geografiche a seconda della tipologia di pensione erogata; la tabella offerta dall’Istat presenta il dato (coefficiente di pensionamento standardizzato per mille abitanti) assoluto riferito alle singole tipologia.

Ho però elaborato i dati per mostrare quante volte, rispetto all’area geografica con il valore più basso per tipologia, le altre due aree geografiche erano multipli: se cioè, per ogni tipologia, vi è una distribuzione uniforme oppure no. Maggiore è la differenza tra le colonne, più ineguale è la distribuzione. Si scopre così che le pensioni di guerra sono concentrate nel centro (il doppio della diffusione per abitante rispetto al settentrione), quelle di vecchiaia al nord (1.3 volte il valore del Mezzogiorno) mentre quelle di invalidità sono invece maggiormente diffuse al sud (per 1000 abitanti sono 2.3 volte rispetto a quelle registrate nelle regioni del nord del Paese).

Pensioni: classe di valore e distribuzione geografica per tipologia

Documenti

Scritto da:
Andrea Gianotti
Categorie:
TAG:
|
Scrivi un commento

Scrivi un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>