Separazioni e divorzi in Italia

Tra le statistiche meno allegre che l’Istat pubblica vi è certamente quelle relative ai matrimoni che culminano nella presentazione di una istanza di separazione o di divorzio.

Matrimoni, separazioni e divorzi

Matrimoni, separazioni e divorzi

Osservando i dati relativi all’anno 2009 praticamente vengono confermati tutti i trend del periodo passato, con matrimoni che durano sempre di meno e divorzi e separazioni che aumentano sia in senso assoluto sia nei confronti delle unioni, le quali invece calano in senso assoluto.

Rispetto al numero dei matrimoni celebrati nel 2009, qual è la percentuale di separazioni e divorzi? ed ancora: le coppie miste di italiani e stranieri (o nazionalizzati) si lasciano più o meno delle coppie con entrambi i coniugi italiani?

Fatto 100 il numero di matrimoni celebrati in Italia, le separazioni o i divorzi sono il 60% (ovviamente il dato, comunque significativo, è sovrastimato, perché non tiene conto del fatto che i matrimoni erano molto più quando le coppie che arrivano davanti al giudice si erano unite); e, sempre secondo l’Istat, le coppie miste tendono a separarsi e divorziare meno rispetto alle coppie di soli italiani.

Matrimoni, separazioni e divorzi: 1995-2009 (con coppie miste)

 
Commento (1) Trackback Permalink | 7.07.2011
Scritto da:
Andrea Gianotti
Categorie:

Una risposta a Separazioni e divorzi in Italia

 
Commenti
 
  1. Pingback: Oasi delle Mamme — I figli del divorzio da grandi avranno più successo?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>