Pensione senza riscatto laurea: numeri e costi

«Appena partorita, rischia già di essere accantonata. O quanto meno significativamente modificata. La stretta sulle pensioni di anzianità vincolate al solo canale dei 40 anni di contribuzione, con l’esclusione dalla carriera contributiva dei riscatti della laurea e del servizio militare, decisa lunedì pomeriggio nel vertice di Arcore sulle modifiche alla manovra è subito finita nell’occhio del ciclone.

La rivolta dei sindacati e delle categorie interessate (medici in primis) contro questa ipotesi e il consistente pericolo che dalla sua attuazione scaturisse una valanga di ricorsi hanno convinto Pdl e Lega a prendere in considerazione opzioni di intervento alternative.»

Pare che la disponibilità del Carroccio a toccare le pensioni per quanto riguarda i laureati abbia la sua ratio nei sondaggi elettorali: secondo un sondaggio Itanes solo il 3,6% dei laureati voterebbe Lega. Ma, al di là di queste considerazioni, se questo provvedimento dovesse andare in porto avrebbe ripercussioni su circa 100mila lavoratori.

Ecco un’infografica con i numeri dei soggetti che sarebbero coinvolti ed il costo del riscatto “vanificato” dalla stretta sulle pensioni.

Infografica - Soggetti coinvolti e costi del riscatto laurea

(clic per ingrandire)

Articolo originale: Il Governo ripensa alla «stretta» sulle anzianità
Infografica da Il Sole 24 ORE, Mercoledì 31 Agosto 2011, pagina 7

Scritto da:
Dario Pagnoni
Categorie:
Scrivi un commento

Scrivi un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>