Innovazione in banca: ecco cosa cambia

Oggi è stato presentato il “Premio Abi per l’innovazione nei servizi bancari” nell’ambito della prima giornata di apertura del Forum Abi-lab. 24 le banche partecipanti, rappresentative di oltre l’80% del settore in termini di sportelli; 3 le categorie di riferimento, 8 i premi assegnati.

Il premio, giunto alla sua seconda edizione, mostra il crescente interesse delle banche nel dare impulso e sviluppo all’innovazione di servizio e tecnologica a vantaggio dei clienti e del sistema nel suo complesso. Le parole d’ordine sono quelle di sempre: automazione, dematerializzazione e multicanalità. Ma quest’anno gli investimenti hanno cambiato segno aumentando di un leggero 4% a 4,5 miliardi di euro.
Il sistema bancario italiano rilevato dal rapporto Abi Lab 2012 continua a automatizzare quanto più possibile dietro lo sportello, dematerializza tutto il cartaceo ed entra nei telefonini e sui tablet sotto forma di app portando l’internet banking su dispositivo mobile.

Come si evolve la banca (ABI LAB 2012)

Come si evolve la banca (ABI LAB 2012)

Il rapporto Abi Lab 2012

Le banche restano il settore che spende di più in Ict ma non si tornerà più ai livelli del 2008, cioè a prima del consolidamento e delle operazioni di fusione tra istituti di credito.
Analizzando i budget riservati all’ict si scopre che le applicazioni rappresentano l’area tematica cui è destinato maggior capitale, in termini sia di tco (total cost ownership), sia di investimenti.
Tali spese sono determinanti nel dare impulso all’innovazione e talvolta danno forma a nuovi business e a nuovi modi di fare banca.
Quindi non solo applicazioni mobile, contactless e web 2.0 ma anche Business Intelligence.
In definitiva, la quota di spesa destinata a progetti di sviluppo business è incrementata leggermente rispetto all’anno scorso, passando dal 30,5% al 33,9% e confermando un trend di crescita che si verifica dal 2008.
Un po’ di turbolenza sul fronte cloud. Ci stanno pensando quasi tutti gli operatori ma per ora i soldi vanno solo su soluzione di private cloud.
Buone notizie invece sull’organizzazione della governance dell’It: una banca su tre accentra i servizi it presso una componente bancaria, il 40% ha all’interno del gruppo società strumentali per l’It.

Da Nòva de Il Sole 24 Ore di domenica 25 marzo pag.53
Lo sportello diventa mobile
Abilab

Documenti

Scritto da:
Marianna Tramontano
Categorie:
Scrivi un commento

Scrivi un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>