Partenariato Pubblico Privato, un mercato in piena crescita

Aumenta il ricorso all’affidamento di opere pubbliche mediante i contratti di concessione di costruzione e gestione. I bandi di gara PPP sono passati dal 14% nel 2003 al 20% odierni. Con il termine Partenariato pubblico privato (PPP) si definiscono diverse forme di cooperazione tra settore pubblico e settore privato per realizzare e gestire opere pubbliche o di pubblica utilità e per la gestione del relativo servizio.

Secondo l’Osservatorio Regionale Lazio del Partenariato Pubblico Privato, un sistema informativo e di monitoraggio degli avvisi di gara e delle aggiudicazioni sull’intero panorama del PPP, promosso dalla Camera di Commercio di Roma e realizzato da Cresme Europa Servizi, la regione Lombardia è leader incontrastata  per gare censite nel 2011, totalizzandone 440.

Per quanto riguarda il peso delle opere, ovvero l’ammontare degli importi messi in gara, la situazione cambia. La regione che occupa la prima posizione è il Lazio, con sole 146 gare censite. Il mercato del PPP nel 2011 ha raggiunto valori record: tra gennaio e dicembre 2011 sono state censite gare per un valore di oltre 4,5 miliardi, quantità superiori a qualsiasi valore annuo raggiunto dal 2002 (da quando è operativo l’Osservatorio) ad oggi. Il notevole valore del mercato è dovuto per l’89% a due maxi concessioni: la concessione di lavori pubblici a iniziativa privata, indetta da autostrade del Lazio Spa, per la realizzazione del Corridoio Intermodale Roma-Latina e collegamento Cisterna-Valmontone, dell’investimento presunto di oltre 2,7 miliardi di euro; la concessione dei servizi Roma Capitale, per la gestione del servizio di distribuzione del gas metano nel territorio comunale, del valore presunto di oltre 1,2 miliardi di euro.

In controtendenza anche il Trentino Alto Adige, con appena 27 gare PPP censite, una di queste è la gara indetta da ANAS Spa del valore di 3 miliardi di euro relativa alla concessione di lavori pubblici per la progettazione, il potenziamento e la manutenzione straordinaria nonchè la gestione dell’autostrada A22 Brennero-Modena che coinvolge i territori delle regioni Veneto, Lombardia ed Emilia Romagna. La Lombardia segue le due regioni con quasi 2 miliardi di euro.

Da Siop Lazio Sistema informativo sulle Opportunità di PPP

Scritto da:
Marianna Tramontano
Categorie:
TAG:
Scrivi un commento

Scrivi un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>