Crescono i miliardari d’America

Va bene guardare all’Asia e alla Cina, ma il Made in Italy farebbe bene a tenere nel mirino anche gli States. Perchè? Ce lo dice uno studio di Deloitte center for financial services e Oxford Economics che ha monitorato i miliardari d’America e secondo le stime saranno loro a governare ben 87mila miliardi di dollari nel 2020.

L’analisi

Il numero dei miliardari negli Stati Uniti sembra aver raggiunto il picco nel 2006. La flessione più significativa è stata registrata durante la crisi finanziaria anche se il numero sembra sembra essere tornato ai livelli pre crisi, ovvero intorno ai 10 milioni di individui.

La crescita dei ricchi negli USA

La crescita dei ricchi negli USA

Già nel 2011 erano ben 496mila le persone con una ricchezza oltre i 30 milioni di dollari; 2,292 milioni erano nella fascia fra i 5 e i 30 milioni; 7,753 milioni in quella fra uno e 5 milioni.
La ricchezza di queste persone era di 25mila miliardi di dollari nel 2000; è salita a 39mila nel 2011 e, prima di raggiungere il picco del 2020 a 87mila si fermerà a 58mila miliardi nel 2015.

Sempre secondo Deloitte e Oxford i miliardari d’America sono destinati a crescere entro il 2020, raddoppiando in pratica, passando da 10,5 a 20,6 milioni. A crescere di più sarà la fascia fra 1 e 5 milioni, che raddoppieranno sfiorando i 15,8 milioni di unità; subito dietro fra i 15 e 30 milioni, l’incremento degli individui sarà dell’83%, mentre cresceranno del 24% i super ricchi oltre i 30 milioni.

Da Il Sole 24 Ore di venerdì 4 maggio
Moda24 – Raddoppia negli Usa la ricchezza dei paperoni

Documenti

Scritto da:
Marianna Tramontano
Categorie:
Scrivi un commento

Scrivi un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>