Economia, il bilancio delle catastrofi naturali

Qual è stato l’impatto sull’economia del terremoto in Emilia? 5mila i posti di lavoro a rischio e 950 milioni di euro di danni strutturali e se si considera il commercio e le zone dell’epicentro colpite, questi numeri potrebbero anche raddoppiare.

I danni strutturali riguardano l’agricoltura, il settore alimentare, biomedicale, ceramica e meccanica, 200 dei quali solo per i produttori di Parmigiano.
OpenDataBlog vi propone oggi un’infografica che mostra il bilancio delle catastrofi naturali più recenti: dall’Abruzzo alla Liguria, dalle Marche al Veneto.

Il bilancio delle catastrofi naturali

Il bilancio delle catastrofi naturali

I danni al patrimonio culturale

Il numero dei monumenti, palazzi, chiese e opere d’arte verrà ufficializzato nei prossimi giorni. C’è già una prima stima ufficiale che indica nel panorama artistico culturale danneggiato dal terremoto il castello dei Ronchi per cui ci vorranno oltre 12 milioni di euro, a Crevalcore, tra Bologna e Ferrara.

Il Direttore regionale dei beni artistici, Carla di Francia, ha dichiarato che sono migliaia i monumenti e i palazzi danneggiati. Tra questi c’è anche il Castello Estense, simbolo di Ferrara.

Da Imprese & territori de Il Sole 24 Ore di mercoledì 23 maggio
A rischio settemila posti di lavoro

Documenti

Scritto da:
Marianna Tramontano
Categorie:
Scrivi un commento

Scrivi un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>