Advertising: il 60% delle aziende preferisce il web

Secondo un panel di 180 aziende di Dma Italia, il digitale è la forma preferita per comunicare in quasi il 60% dei casi, era 50% nel 2011. Ad offline in perdita e aumenta invece quella sul web insieme al valore dei lettori. Accenture anticipa che il valore dei lettori online aumenterà del 40% nel giro di tre anni.

A confermare i risultati del panel sono anche i numeri relativi alla pubblicità sui quotidiani, che l’anno scorso hanno perso circa il 6,2% del mercato pubblicitario mentre internet ha guadagnato il 15%. Sono gli stessi investitori a dichiarare di preferire l’online.

L’infografica mostra i risultati del panel nel dettaglio :

Il boom di internet  e dei video digitali

Il boom di internet e dei video digitali

Qual è il contributo che il digitale potrà dare alle aziende editoriali?

“Oggi il lettore medio di un giornale di carta vale meno di un euro, circa 80 centesimi, con il digitale nel giro di tre anni passerà ad un euro e dieci, circa il 40% in più”. Risponde Andrea Pagliai, responsabile di Accenture per i settori media ed entertainment.

Andrea Pagliai spiega che “solo” il 26% dei 30 centesimi sarà effettiva monetizzazione mentre il resto sarà così suddiviso: il 52% sarà data da azioni cross-selling, il 9% da servizi per le aziende, il 13% da interazioni legate ai social network.
Infine, Pagliai conclude che “l’obiettivo sarà, più in generale, aumentare la quota di ricavi dal digitale”.

Fonte: Il Sole 24 Ore di giovedì 7 giugno 2012
Con il digitale i lettori varranno il 40% in più

Documenti

 
Commento (1) Trackback Permalink | 7.06.2012
Scritto da:
Marianna Tramontano
Categorie:

Una risposta a Advertising: il 60% delle aziende preferisce il web

 
Commenti
 
  1. Pingback: Google Alert – AZIENDE NEWS – Easy News Press Agency | Easy News Press Agency

Scrivi un commento

Scrivi un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>