Il percorso dello spread da agosto 2011 ad oggi

Giovedì 2 agosto è prevista la riunione del consiglio direttivo nella sede della Bce. Le speranze sono tutte riposte nella squadra capitanata da Mario Draghi alla ricerca di una mossa per contrastare l’emergenza in Italia e Spagna. Si cerca anche una soluzione al problema degli spread che rappresenta un ostacolo nelle decisioni di politica monetaria.

Tutto comincia il 4 agosto di un anno fa, quando la stessa Bce annuncia l’acquisto di titoli di Stato irlandesi e portoghesi, ma non italiani e spagnoli.

L’infografica mostra il percorso altalenante dello spread da agosto 2011 ad oggi:

Dodici mesi di spread

Dodici mesi di spread

La cronistoria

Agosto 2011: il differenziale con i Bund tedeschi, rimasto per anni a quota 200 punti, si impenna a 400 punti. Il 5 agosto l’Eurotower, allora guidato dal francese Trichet richiede a Roma nuova riforme e sulla base dell’impegno di quest’ultima l’8 agosto la Bce annuncia che comprerà titoli di Stato italiani e spagnoli.

Nell’anno considerato questa risulta la mossa più efficace che fa scendere immediatamente di oltre 100 punti lo spread.

Dicembre 2011: il decreto salva-Italia fa crollare il differenziale di 200 punti nell’arco di un mese. Poco dopo, ci saranno effetti più incisivi con l’azione di Francoforte con il fiscal compact, il patto per legami più stretti delle politiche di bilancio fino alla roadmap sull’Unione bancaria e fiscale.

Febbraio – Marzo 2012: lo spread tocca i 400 punti grazie agli interventi sulla politica monetaria. Inoltre, il 1° marzo arriva una nuova mini asta della Bce da 529,5 miliardi. Il differenziale è sceso sotto la soglia psicologica dei 300 punti (278) dopo lo stop della Bce sul piano di acquisti di titoli di Stato.

Aprile – Giugno 2012: il differenziale sale nuovamente sopra i 400 punti a causa del peggioramento dell’economia spagnola. Non giovano neanche la crisi politica in Grecia e il tira e molla tedesco sugli eurobond. Si arriva a giugno con lo spread a 473 punti.

Da Il Sole 24 Ore di Lunedì 30 Luglio 2012
Un anno di spread tra Bce, Ue e manovre

Documenti

Scritto da:
Marianna Tramontano
Categorie:
TAG:
| |
Scrivi un commento

Scrivi un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>