L’industria della cultura vale 76 miliardi di euro

Tremonti disse che “con la cultura non si mangia” ma è ben diversa la fotografia scattata dalla Fondazione Symbola e da Unioncamere che si inserisce nel rapporto 2012 sull’industria culturale in Italia, un viaggio lungo tutto la penisola tra creatività, ingegno e innovazione, tra milioni di monumenti e opere d’arte.

L’industria culturale frutta al Bel Paese ben 76 miliardi di euro, ovvero il 5,4% del Pil, e dà lavoro a un milione e quattrocentomila persone, ovvero il 5,6% degli occupati del Paese. Facendo dei paragoni, la percentuale è superiore al settore primario oppure a quello della meccanica.

L’infografica mostra la ricchezza prodotta dalla filiera della cultura:

La ricchezza della filiera della cultura

La ricchezza della filiera della cultura

La geografia dell’industria culturale: Arezzo capitale della cultura

Secondo Claudio Gagliardi, segretario generale Unioncamere ,”il valore prodotto dall’industria culturale è pari al doppio della somma del comparto della finanza e delle assicurazioni messi insieme”. Guardando tutta la filiera e non solo le imprese che producono cultura in senso stretto, il valore aggiunto passa dal 5,4 al 15% del totale dell’economia nazionale e impiega per 4 milioni e mezzo di persone, quasi un quinto (il 18,1%) degli occupati.

In questa cartina è Arezzo la capitale dove il valore aggiunto della cultura è il più alto d’Italia: l’8,4% del totale prodotto dalla provincia.
A pari merito si trovano Pordenone e Milano con l’8%, terze ex equo Pesaro e Urbino e Vicenza con il 7,9%.

Seguono la provincia di Roma con il 7,6%, quella di Treviso al 7,5%, Macerata e Pisa, entrambe al 6,9%, Verona con il 6,8.

Arezzo è al primo posto anche per l’incidenza dell’occupazione del sistema produttivo culturale sul totale dell’economia. Subito dopo si trova Pesaro e Urbino con un’incidenza del 9,5% e Vicenza al 9,1%.

Da Il Sole 24 Ore di Sabato 21 Luglio 2012
La cultura vale quanto la finanza

Documenti

 
Commenti (3) Trackback Permalink | 23.07.2012
Scritto da:
Marianna Tramontano
Categorie:
TAG:
|

3 risposte a L’industria della cultura vale 76 miliardi di euro

 
Commenti
 
  1. Pingback: Google Alert – CULTURA NEWS – Easy News Press Agency | Easy News Press Agency

  2. Pingback: L’industria della cultura vale 76 miliardi di euro | The business value of technology | Scoop.it

  3. Pingback: Olimpiadi, energia, industria culturale: conti e racconti « Webcartografie

Scrivi un commento

Scrivi un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>