I due mondi dell’editoria: la crisi della carta e l’avanzata del digitale

Nel mercato editoriale sono gli unici ad avere il segno “più”. Parliamo di ebook e servizi internet che rappresentano la nicchia emergente dell’editoria italiana.

Mentre l’anno scorso le vendite complessive sono calate nelle librerie (-4,2% sul 2010), nelle edicole (-10%), nei supermercati e grandi magazzini (-17,9%), gli ebook hanno registrato una crescita del 740% a 12,6 milioni di euro, secondo l’ufficio studi dell’AIE – Associazione italiana editori. Tendenze queste che portano a una riorganizzazione nel mondo dell’editoria. Cristina Mussinelli, responsabile nuove tecnologie dell’Aie, afferma che “gli editori italiani si stanno riorganizzando al loro interno in modo da avere flussi produttivi che permettano l’utilizzo dei contenuti sui diversi mezzi. C’è anche una riorganizzazione della parte marketing e comunicazione che, attraverso blog e social media, parla sempre più con i lettori”

L’infografica mostra la crisi della carta e l’avanzata del digitale:

La crisi della carta e l'avanzata del digitale

La crisi della carta e l'avanzata del digitale

Il fenomeno del self-publishing

A queste cifre va aggiunto il self-publishing, il fenomeno crescente delle auto-pubblicazioni di ebook. Secondo le stime Aie sono 38-40 mila titoli self-printing attualmente in catalogo, pari al 5-5,5% dei titoli in commercio. Altri 6mila -6.500 titoli in versione ebook ma potrebbero essere versioni pdf del libro cartaceo). Una nicchia a cui guardano però anche gli editori: tra gli esempi il gruppo Mauri Spagnol con il torneo Io scrittore, Mondadori che sta creando una piattaforma per le opere auto pubblicate e Atlantyca-Piemme rivolto ai lettori di libri delle collane di Geronimo Stilton. Resta in gran parte da studiare il fenomeno delle applicazioni per tablet e smartphone.

Da Nòva de Il Sole 24 Ore di Domenica 18 novembre 2012
Il libro digitale spariglia il mercato

 
Commenti (10) Trackback Permalink | 20.11.2012
Scritto da:
Marianna Tramontano
Categorie:

10 risposte a I due mondi dell’editoria: la crisi della carta e l’avanzata del digitale

 
Commenti
 
  1. Pingback: Infografica: la crisi della carta e l’avanzata dell'eBook | Come Creare e Pubblicare un eBook | Scoop.it

  2. Pingback: Infografica: la crisi della carta e l’avanzata dell’eBook « Come Creare e Pubblicare un eBook

  3. Pingback: Infografica: la crisi della carta e l’avanzata dell’eBook « Come Creare e Pubblicare un eBook

  4. Pingback: Infografica: la crisi della carta e l’avanzata dell'eBook | ebook conversion | Scoop.it

  5. Pingback: Infografica: la crisi della carta e l’avanzata dell'eBook | E-learning arts | Scoop.it

  6. Pingback: Visto nel Web – 54 « Ok, panico

  7. Pingback: il testo fluido che dilaga « dei libri passati presenti e futuri

  8. Luke scrive:

    C’è forse qualche errore nella valutazione del mercato Self-Pub, quando la Mussinelli dice che:

    …A queste cifre va aggiunto il self-publishing, il fenomeno crescente delle auto-pubblicazioni di ebook. Secondo le stime Aie sono 38-40 mila titoli self-printing attualmente in catalogo, pari al 5-5,5% dei titoli in commercio…

    Ma dall’infografica di deduce che i titoli in commercio sfiorano i 60.000, e 40.000 non sono certo il 5% di 60.000

  9. Pingback: Marco Ficarra

  10. Pingback: Editoria e la sua crisi | Marco Ficarra

Scrivi un commento

Scrivi un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>