Archivi tag: made in italy

Alimentare: vale oltre 11 miliardi di euro solo in Piemonte

L’alimentare rappresenta il fiore all’occhiello del Made in Italy ed è il Piemonte a trainarlo. Basta pensare che solo nel 2011 il giro d’affari del food piemontese è stato di 11,6 miliardi e l’export ha superato i 4 miliardi. Accanto alle grandi imprese del comparto un ruolo strategico lo giocano anche numerosi artigiani emergenti. Secondo l’ufficio studi di Federalimentare, in ..

Scritto da:
Marianna Tramontano

Vino: raddoppia il budget 2012 per promuoverlo all’estero

La promozione del vino è attualmente il principale canale di finanziamento di interventi di valorizzazione all’estero di un prodotto chiave del Made in Italy alimentare. I progetti messi in campo dai viticoltori italiani muoveranno risorse per oltre 145 milioni di euro. Il vino rappresenta un fiore all’occhiello per l’Italia. Nel 2011 nei paesi extra comunitari è stato investito un budget ..

Scritto da:
Marianna Tramontano

Export extra-Ue: ecco le rotte del Made in Italy

L’export extra-UE del mese di maggio porta una inattesa iniezione di fiducia al sistema produttivo italiano: a maggio le vendite sono cresciute del 14,1% rispetto all’anno precedente e del 5,5% sul mese di aprile. L’infografica ci mostra le rotte del Made in Italy. In controtendenza con il mercato domestico, il Made in Italy splende di luce propria nei paesi extra-Ue ..

 
Commento (1) Trackback Permalink | 27.06.2012
Scritto da:
Marianna Tramontano

Outlet senza crisi con lo shopping dei turisti

Gli outlet italiani vanno avanti nonostante la crisi ed esercitano un grande appeal sugli stranieri. Si stima che nel 2011 gli acquisti negli outlet hanno rappresentato il 10,4% delle spese totali fatte dagli stranieri. Ma chi sono i più accaniti cacciatori del lusso scontato? Ecco una classifica dei primi dieci Paesi di provenienza della clientela extraUe degli outlet secondo i ..

 
Commenti (3) Trackback Permalink | 25.05.2012
Scritto da:
Marianna Tramontano

Crescono i miliardari d’America

Va bene guardare all’Asia e alla Cina, ma il Made in Italy farebbe bene a tenere nel mirino anche gli States. Perchè? Ce lo dice uno studio di Deloitte center for financial services e Oxford Economics che ha monitorato i miliardari d’America e secondo le stime saranno loro a governare ben 87mila miliardi di dollari nel 2020. L’analisi Il numero ..

Scritto da:
Marianna Tramontano

Vinitaly, in fiera la ricchezza del Bel Paese

Che il vino Made in Italy sia apprezzato anche all’estero è ormai risaputo. Il Vinitaly di Verona è stata una ulteriore conferma: il 2011 è stato l’anno record per l’export con 4,4 miliardi (+12%) e 24 milioni di ettolitri: ormai il vino italiano se ne consuma più sulle tavole dei mercati esteri che nel nostro paese. Overbooking con 4.200 piccoli ..

Scritto da:
Marianna Tramontano

Marketing selettivo per il vino Made in Italy che vince all’estero

Il vino è il più grande settore del comparto agroindustriale italiano che, con un’imprenditorialità diffusa (160mila aziende e un milione di etichette), esprime un modello a cavallo tra industria e artigianato che il mondo ci invidia. Dove viene esportato il vino Made in Italy e quali sono state le scelte di marketing? L’Osservatorio Gea-Fondazione Edison ha analizzato i risultati di ..

 
Commento (1) Trackback Permalink | 13.03.2012
Scritto da:
Marianna Tramontano

Brasile, dazi fino al 100%

Bello e impossibile, il Brasile. Specie per certe aziende italiane di medio cabotaggio, forti nei settori portanti del made in Italy ma bloccate nella conquista di un mercato appetibile da una barriera di dazi altissimi. In Brasile si va, quindi, ma a denti stretti. È il quarto mercato di sbocco dell’offerta italiana: nel periodo gennaio – ottobre 2011. le vendite ..

Scritto da:
Marianna Tramontano

Il bagliore dell’export Made in Italy

Esportazioni: tra gennaio e ottobre 2011 surplus di 39 miliardi. Un risultato che batte anche la Germania che resta ai livelli precrisi. Un risultato davvero importante visto che è stato conseguito in un periodo grigio. I settori nelle prime cinque posizioni al mondo Rubinetteria, vini e turbine a gas sono le tre nicchie su cui il Made in Italy vanta ..

Scritto da:
Marianna Tramontano

Lo “stile di vita” italiano calamita per gli stranieri

Noi italiani siamo forse troppo impegnati “a fare gli americani” (c’era anche una canzone) per non renderci conto di cotanta ammirazione che invece hanno per il Made in Italy gli americani, ma anche cinesi, russi e brasiliani. Un Made in Italy che accende i riflettori sul marchio regionale: sono formule vincenti le masserie pugliesi, i Festival della Letteratura a Mantova ..

 
Commento (1) Trackback Permalink | 14.02.2012
Scritto da:
Marianna Tramontano